•  Italiano
  • Deutsch
  • Register
  •  Log in

Il sistema SERAMIS®

SERAMIS® è un sistema che vi semplifica la vita.

Perchè con SERAMIS®

  • serve annaffiare 3 volte meno, rispetto a piante con terriccio tradizionale 
  • i rinvasi possono farsi a qualsiasi stagione dell'anno
  • siete liberi nella scelta di vasi e piante (ogni vaso stagno va bene) e potete lasciare via libera allo vostra fantasia e creatività
  • avrete semplicemente piante più belle e vigorose

Un vero pezzo di natura
La base ideale per le piante
Alla base del sistema SERAMIS® cè un vero pezzo di natura: il granulato di argilla SERAMIS®. L'argilla estratta nel Westerwald in Germania, viene cotta con cura ed esportata in tutto il mondo. 
Il SERAMIS® è composto da leggeri granuli di terra cotta, molto porosi con un altissima capacità d'immagazinare l'acqua. Il SERAMIS® accumula l'acqua attraverso i  pori molto fini, la trattiene e la mette a disposizione della pianta secondo le sue necessità.

Ogni granulo assorbe l'acqua come una spugna

Condizioni di crescita ottimali – in modo naturale
SERAMIS® mantiene la sua struttura leggera nel vaso anche nel tempo. Lascia abbastanza spazio alle radici in modo che esse  si possano sviluppare liberamente. Essendoci una buona circolazione dell'aria nel vaso, il sistema radicale riceve sempre ossigeno in modo ottimale. Così SERAMIS® garantisce una crescita vigorosa e regala alle vostre piante un aspetto bello e sano – e tutto questo in modo completamente naturale.


Rinvasi facilissimi 
Con SERAMIS® potete travasare le vostre piante in ogni stagione, in modo semplice, pulito e veloce.

 

1° passo:
Riempite un vaso stagno fino a 1/3 con SERAMIS®, aumentando il diametro del vaso di un bel pò rispetto al vaso vecchio. 


 

 

 

2° passo:
Appoggiate la pianta con la sua intera zolla nel vaso nuovo e riempite con SERAMIS®. Controllate che la zolla sia coperta con ca. 1-2 cm di SERAMIS®.

 

 

 

 

3° passo:
Il segnalatore d'umidità SERAMIS® va inserito nella zolla fino alla base inferiore della finestrella di controllo, per poter stabilire poi il momento ideale per annaffiare. 
 

 

 

 

4° passo:
La quantità d'acqua uguale a 1/4 del volume del vaso sarà sufficiente per garantire il fabbisogno della pianta fino alla prossima annaffiatura.

 

Così annaffiate in modo corretto!
Quantità d'acqua ottimale : 1/4 del volume del vaso

 



Ecco qualche esempio pratico: